Il Dog Meat Trade e la storia di Boonrod, il cane salvato dalla pentola

Ogni anno, in Asia, fra 30 e 50 milioni di cani e di cagne – il cui 90% viene rapito dalla famiglia con cui vive – finiscono in una spirale di violenza inimmaginabile causata dal DMT (dog meat trade): una vera e propria strage di creature torturate e uccise per soddisfare le richieste di un mercato in cui girano miliardi di dollari. Anche se molti anni … Continua a leggere Il Dog Meat Trade e la storia di Boonrod, il cane salvato dalla pentola

Ingiustizie alimentari, dalla Giornata contro gli sprechi all’estetica social del cibo

Il 29 settembre 2020 è stata celebrata la prima Giornata internazionale della consapevolezza sugli sprechi e la perdita alimentare, istituita dalla FAO proprio nell’anno segnato dalla pandemia Covid-19 nella speranza, probabilmente, di una maggiore sensibilizzazione globale. Non si tratta soltanto di un invito a ripensare il cibo in funzione di come potrebbe essere prodotto, distribuito e consumato nell’ottica di un’economia circolare, ma di un ineludibile … Continua a leggere Ingiustizie alimentari, dalla Giornata contro gli sprechi all’estetica social del cibo

Storia etimologica del genocidio e stragi ancora escluse dalla definizione

Avere la consapevolezza che molte parole non esisterebbero se non ci fosse stato a monte un motivo per creale è il primo passo per comprendere che alcune di queste descrivono delle vere e proprie atrocità. Prendiamo il caso di genocidio, neologismo comparso per la prima volta alla fine della seconda guerra mondiale. La parola unisce il prefisso gen– (dal greco γένος, cioè stirpe, gente, razza), al … Continua a leggere Storia etimologica del genocidio e stragi ancora escluse dalla definizione

Il branco siamo noi: una riflessione su Willy a partire da Shirley Jackson

La lotteria è un racconto che Shirley Jackson pubblicò sul New Yorker il 26 giugno del 1948. Parla di un villaggio in cui da tempo immemore vige una macabra tradizione: una volta all’anno, ogni abitante deve pescare un foglio da una cassetta, con la speranza di trovarlo bianco: chi estrae il biglietto con disegnato un cerchio nero, infatti, vince la lotteria e il suo sfortunato premio, … Continua a leggere Il branco siamo noi: una riflessione su Willy a partire da Shirley Jackson

Dalla Crusca a La Stampa, dallo Strega a Verona: ragioni e cure per il gender bias

Il problema non è (solo) il problema, per citare una frase celeberrima tratta da Pirati dei Caraibi. Il problema è (anche) un certo atteggiamento rispetto al problema. Nel caso specifico il problema è la discriminazione di genere e l’atteggiamento a cui ci riferiamo è quello che di recente in Italia hanno avuto Presidente e social media manager dell’Accademia della Crusca per un verso, il critico … Continua a leggere Dalla Crusca a La Stampa, dallo Strega a Verona: ragioni e cure per il gender bias

Perché indossare la mascherina è un atto di libertà individuale?

Il mese di settembre è spesso considerato la tappa conclusiva dell’estate, quella dell’ordinario e temuto “ritorno alla routine” di cui in questo 2020 non si può propriamente parlare. In nome di una qualche normalità da preservare si è deciso, in realtà, di riaprire locali e discoteche, di partire per l’estero e di affollare le strade per saluti e aperitivi, secondo una logica che tenta però … Continua a leggere Perché indossare la mascherina è un atto di libertà individuale?

Società moderna e natura, dall’Earth Overshoot Day alle catastrofi ambientali

Lo scorso 22 agosto, la richiesta dei servizi ecologici indispensabili alla nostra sussistenza (acqua, pescato, campi per coltivare cibo e fibre, foreste da cui ricavare legname e così via) ha superato la biocapacità terrestre, stabilendo tuttavia un record positivo rispetto al trend dei precedenti Earth Overshoot Days (EOD) che, tenendo conto della capacità degli ecosistemi di rigenerare le risorse naturali e assorbire i prodotti di … Continua a leggere Società moderna e natura, dall’Earth Overshoot Day alle catastrofi ambientali

Da Sodoma alla scienza e al Dark Web, le perversioni delle società di oggi

È degli ultimi giorni la notizia che due minorenni con accesso al Dark Web abbiano partecipato dentro a vere e proprie stanze dell’orrore alla tortura di bambini e bambine che suggerivano agli aguzzini la sevizia da compiere ai loro danni. È stato scoperto che i due giovani, tramite una chat chiamata Shoah Party, si scambiavano foto pedopornografiche e inneggiavano al nazismo. La domanda allora sorge … Continua a leggere Da Sodoma alla scienza e al Dark Web, le perversioni delle società di oggi

Autopsie e COVID-19: lockdown della scienza o confinamento della ragione?

Risale a poco più di un mese fa lo scoppio nel nostro Paese della protesta di un gruppo di dottoresse e di dottori legali, seguita alle loro difficoltà nell’effettuare autopsie su pazienti con il COVID-19. Si tratta dell’ennesima notizia poi diffusa a macchia d’olio, a volte impropriamente, su testate giornalistiche e social media, e che ancora una volta sottolinea l’immaturo rapporto fra il popolo italiano … Continua a leggere Autopsie e COVID-19: lockdown della scienza o confinamento della ragione?

L’attualità de “I Promessi Sposi” durante la pandemia, tra psicosi, ignoranza e paura

Avevo appena finito di rileggere I Promessi Sposi quando la pandemia di COVID-19 si è abbattuta sull’Italia e, dalla fine di gennaio fino al 26 aprile 2020 ho provato un brivido di terrore e inquietudine nel constatare quanto la digressione sui fatti della peste del 1630 potesse essere considerata un resoconto fedele di questi primi quattro mesi di lockdown. Strana coincidenza o soliti corsi e … Continua a leggere L’attualità de “I Promessi Sposi” durante la pandemia, tra psicosi, ignoranza e paura