Lo status del diritto all’aborto nel mondo, tra limitazioni e obiezioni

Il 2020 sarà sicuramente ricordato come l’anno della pandemia da Covid-19, eppure, oltre ai problemi che ci hanno attanagliato e che ci stanno ancora attanagliando, continua a essere messo in dubbio anche un diritto ancora evidentemente non penetrato nel tessuto socioculturale, come quello all’interruzione volontaria di gravidanza (Ivg). E come sorprendersi, quando negli ultimi mesi sono stati sospesi dei diritti fondamentali e costituzionalmente riconosciuti? In … Continua a leggere Lo status del diritto all’aborto nel mondo, tra limitazioni e obiezioni

La N-word: origine e storia della parola della morte

Nel 1559 papa Paolo IV redasse il famoso Indice dei Libri Proibiti, nel quale bandiva e proibiva lettura e possesso di testi considerati eretici e anticattolici. Anche oggi, mutatis mutandis, l’etica comune ha creato un indice non scritto di parole che, sì, possiamo considerare bandite: una di queste è la N-word (negro/a). A meno che non sia un uomo o una donna di pelle nera … Continua a leggere La N-word: origine e storia della parola della morte

Gender per principianti, pt. III: vademecum politico per una crisi d’identità

Arriviamo al nocciolo della questione: Roma è nata etero e cristiana, non morirà frocia e mussulmana. Sembra che la paura del gender sia prima di tutto una paura legata all’identità. Tra reti 5G, vaccini e gender, sembrerebbe esserci sempre qualche figura nascosta a capo di una multinazionale che cerca di indebolirci mentalmente o fisicamente per manipolarci con più facilità. E io ci credo. Mi spiego … Continua a leggere Gender per principianti, pt. III: vademecum politico per una crisi d’identità

Le scene forti di Pulp Fiction? La traduzione italiana è infedele

Tempo fa, sempre per Light Magazine, mi sono occupata della natura del turpiloquio in strettissima relazione con un emisfero del cervello. Procedendo sempre su questa linea, riporterò alcuni estratti che sono stati oggetto della mia tesi di laurea e che riguardano le scelte traduttive operate nei dialoghi delle scene forti di Pulp Fiction a partire dalla versione originale. Per lo più si è trattato di … Continua a leggere Le scene forti di Pulp Fiction? La traduzione italiana è infedele

Sette e nuovi movimenti religiosi dall’Europa all’America: un’introduzione

I sistemi religiosi hanno accompagnato l’umanità fin dall’alba dei tempi, scandendone i ritmi e le regole di vita. Quando, poi, le società si sono strutturate creando categorie di potere e di dominio, la religione ha accompagnato questo sviluppo, diventando a sua volta uno strumento nelle mani di chi doveva garantire l’ordine costituito. Ciò ha portato all’istituzione di una gerarchia delle religioni, che si sono moltiplicate … Continua a leggere Sette e nuovi movimenti religiosi dall’Europa all’America: un’introduzione

Gender per principianti, pt. II: di pensieri binari e altre cose inesistenti in natura

La prima osservazione di chi si prodiga contro l’ideologia gender è che in natura esistono solo due sessi e che tutto il resto è una invenzione della lobby gay o di qualche altra fantomatica organizzazione, che ha come solo scopo quello di disgregare il tessuto sociale instillando nei bambini e nelle bambine chissà quali depravazioni. Io stesso, nell’articolo precedente di questa serie, sottolineavo che, fatta … Continua a leggere Gender per principianti, pt. II: di pensieri binari e altre cose inesistenti in natura

Gender per principianti, pt. I: breve glossario delle depravazioni LGBTQIA+

Disclaimer: prima di addentrarmi nel vivo dell’articolo è necessario specificare che quelle che seguono sono delle semplificazioni estreme e servono solo, spero, a dare un volto meno spaventoso a delle parole tanto vituperate. Se questo articolo risveglierà in voi un certo interesse per la materia, vi prego di approfondire, continuare a leggere, continuare a cercare e soprattutto continuare a informarvi da fonti imparziali e affidabili. … Continua a leggere Gender per principianti, pt. I: breve glossario delle depravazioni LGBTQIA+

Sui moti di Stonewall e sulla persistenza delle disuguaglianze nel mondo

Se dovessi pensare a una parola-chiave con la quale riassumere questi ultimi due mesi, probabilmente opterei per disuguaglianza, un termine dal significato piuttosto eloquente, che designa una condizione sociale e culturale spesso combattuta, e che rimanda ad anni di storia e rivendicazioni. Ne è un esempio la decisione della Corte Suprema americana, risalente ad appena una settimana fa, di impedire il licenziamento di dipendenti perché … Continua a leggere Sui moti di Stonewall e sulla persistenza delle disuguaglianze nel mondo

Cosa c’entra il caso George Floyd con Colombo, Churchill e “Via col vento”?

Innanzitutto, una premessa: la domanda che dà il titolo a questo articolo è tutt’altro che retorica. Si tratta di una questione che sta coinvolgendo la popolazione di diversi Paesi, non per forza anglofoni e non sempre al di là dell’oceano, e l’intento non è certo quello di arrivare a conclusioni affrettate. Al contrario, la riflessione qui presente nasce dalla necessità di fare chiarezza e di … Continua a leggere Cosa c’entra il caso George Floyd con Colombo, Churchill e “Via col vento”?

School shooting negli USA: dalle stragi a scuola all’ultima corsa alle armi

Sono quasi cento gli anni che ci separano dalla prima strage avvenuta in una scuola americana. Era il 18 maggio 1927, infatti, quando Andrew Kehoe faceva esplodere un edificio scolastico a Bath Township, nel Michigan. Gli omicidi di massa, da quel giorno, si sono susseguiti con un incremento esponenziale, soprattutto negli ultimi decenni. Nel 1999, Eric Harris e Dylan Klebold hanno aperto il fuoco nella … Continua a leggere School shooting negli USA: dalle stragi a scuola all’ultima corsa alle armi