Il progetto

Light Magazine è il primo magazine in Italia a non usare l’universale maschile negli articoli che pubblica ed è nato per proporre spunti di riflessione fuori dal comune su temi culturali di attualità. Come suggerisce la polisemia del nome che abbiamo scelto, infatti, il nostro intento è accendere una nuova luce sugli eventi che accadono intorno a noi, mantenendo però un taglio leggero (entrambi concetti espressi dall’inglese light).

Non ci prendiamo troppo sul serio, ma crediamo nell’importanza di una comunicazione divulgativa, che aiuti a ragionare in maniera profonda e al tempo stesso immediata su un mondo in continua evoluzione. D’altronde, come sosteneva Italo Calvino, «leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore».

CO-FOUNDER

Donatello Cirone

Co-fondatore

 

È nato in Lucania nel 1986, vive e lavora a Firenze. Nel 2010 ha fondato la Rivista Letteraria L’Irrequieto, che da allora gestisce quotidianamente con dedizione. Condirettore di Radio Senza Frontiere.
Per fortuna è insonne. Cerca di sorridere. Fa troppe domande. 
Quando non cede alla tentazione di perdersi tra i decimali del Pi Greco lavora.

Eva Luna Mascolino

Co-fondatrice

 

È nata in Sicilia 24 anni fa, ha vissuto in quattro Paesi diversi e parla in totale sei lingue. Specializzata in traduzione editoriale, ha vinto il Premio Campiello Giovani nel 2015 e collabora da anni nello staff di riviste, magazine, concorsi letterari, festival, agenzie e corsi di formazione. Ama frequentare cinema e teatri, viaggiare e strimpellare il pianoforte.

Copy link
Powered by Social Snap