Gender per principianti, pt. III: vademecum politico per una crisi d’identità

Arriviamo al nocciolo della questione: Roma è nata etero e cristiana, non morirà frocia e mussulmana. Sembra che la paura del gender sia prima di tutto una paura legata all’identità. Tra reti 5G, vaccini e gender, sembrerebbe esserci sempre qualche figura nascosta a capo di una multinazionale che cerca di indebolirci mentalmente o fisicamente per manipolarci con più facilità. E io ci credo. Mi spiego … Continua a leggere Gender per principianti, pt. III: vademecum politico per una crisi d’identità

Freeda, una “ally” che le persone LGBTQIA+ non hanno chiesto

Giugno è stato il mese del pride e io, che sono sempre sul pezzo, torno a parlarne ora che anche luglio sta finendo. In particolare ha fatto abbastanza parlare di sé un articolo di Freeda che diceva: «Che significa, concretamente, essere un “alleato”? Il termine proviene dal vocabolario LGBT+, in cui “ally” indica chiunque appartenga a un gruppo dominante ma combatta per i diritti di … Continua a leggere Freeda, una “ally” che le persone LGBTQIA+ non hanno chiesto

La magia del progetto EscenaErasmus tra teatro e reti sociali

In questi giorni in Italia stiamo scontando la pena dell’isolamento in casa per proteggerci dal del Covid-19: tutto è come congelato, alcune attività lavorative sono sospese e chi studia all’università segue le lezioni o sostiene esami e tesi di laurea tramite videocamera, auricolari e microfono. Proprio in ambito universitario i progetti di mobilità internazionale –comunemente noti come progetti Erasmus – sono stati tutti bloccati, da … Continua a leggere La magia del progetto EscenaErasmus tra teatro e reti sociali