Il 2 giugno 2020 non sia sinonimo di commemorazione, ma di partecipazione

«È nata la Repubblica italiana» titolava Il Corriere della Sera all’indomani del referendum del 2 giugno 1946, quando molti uomini e, per la prima volta, molte donne avevano raggiunto le urne per stabilire la nuova forma di governo della nazione. La vittoria dell’assetto repubblicano su quello monarchico fu una svolta che, come ogni cambiamento epocale, ebbe il sapore della speranza, di una fibrillante aspettativa e, soprattutto, … Continua a leggere Il 2 giugno 2020 non sia sinonimo di commemorazione, ma di partecipazione