La rappresentazione di “Habitus” come viaggio nell’animalità convenzionale

L’anno scorso un gruppo di giovani si è riunito per sei mesi, ragionando attorno a un’unica ma essenziale domanda: chi è, o meglio, cos’è l’essere umano? E come mettere in scena la risposta, ossia «una scimmia nuda», per citare un’opera del celebre zoologo Desmond Morris? L’impresa non è stata delle più semplici, ma la sfida è stata colta con entusiasmo da tutto il team del … Continua a leggere La rappresentazione di “Habitus” come viaggio nell’animalità convenzionale